»   Area Informativa / Newsletter / Anno 2015 / Newsletter n. 15/2015 / Nuovo OIC 16: terreni su cu...

Nuovo OIC 16: terreni su cui insistono fabbricati
Giovedì 30 Aprile 2015 - FONTE: Eutekne.info


Le imprese che posseggono terreni su cui insistono fabbricati acquisiti prima dell’esercizio 2014 devono, ai fini della redazione del bilancio 2014 e salvo il caso in cui il comportamento contabile adottato fino allo scorso esercizio sia già conforme al nuovo OIC 16, scorporare il valore del terreno dal relativo fabbricato e stornare il fondo ammortamento per la quota relativa al terreno.

In mancanza di indicazioni di natura transitoria da parte dell’OIC, in dottrina sono state prospettate numerose impostazioni contabili, la cui applicabilità deve essere valutata in relazione alle norme civilistiche per la redazione del bilancio.

Tra l'altro, è stato proposto di stornare il fondo ammortamento relativo al terreno, risultante dalla contabilità, e imputarlo totalmente al fabbricato.

Tale soluzione non pare condivisibile, in quanto, qualora la quota di ammortamento stanziata a Conto economico a decorrere dall’esercizio 2014 fosse determinata in modo coincidente con l’importo rilevato in bilancio fino all’esercizio 2013 (comportamento coerente con la sistematicità del procedimento di ammortamento), la durata dell’ammortamento del fabbricato si ridurrebbe rispetto alla stima originaria, risultato che non pare giustificabile, se non in presenza di una effettiva riduzione della vita utile del bene.

Qualora, invece, si decidesse di mantenere inalterata la vita utile del bene e, quindi, la durata dell’ammortamento inizialmente stimata, sarebbe necessario imputare a Conto economico, a decorrere dall’esercizio 2014, un costo a titolo di ammortamento inferiore rispetto a quello rilevato in bilancio fino all’esercizio 2013, in contrasto l’art. 2426 co. 1 n. 2 c.c. e il documento OIC 16.

In questo caso, l’impresa dovrebbe essere in grado di spiegare il motivo per cui la quota di ammortamento ha subìto una riduzione.

© 2018 Studio Ferro | P.IVA IT02527460246 | Tel. 049.7968933 | Fax 049.7968999 | E-Mail info@ferrostudio.it | Tutti i diritti sono riservati. Riproduzione vietata. | Privacy | Credits | Portale Studio »